FILTRO PER MICROPLASTICHE – APPELLO

FILTRO ELETTROMECCANICO PER MICROPLASTICHE

CI APPELLIAMO A TUTTI VOI GENTE DI MARE

– nuotatori, sub, velisti, studiosi, bagnini, istruttori, skipper ecc, o semplici amanti del mare.

Il mare è nostro!!!! salviamolo noi!!!

I nostri mari sono fortemente malati di una grave malattia – inquinamento da rifiuti di plastiche  – che nessuno vuole curare. I governi, i politici, le industrie fanno grandi discorsi, proposte, leggi molto soft, ma di fatto nessuno affronta il problema di petto. La produzione e l’uso (e  di conseguenza i rifiuti) di materie plastiche sono in aumento esponenziale, (siamo passati da 2 mil. tonnellate nel 1950 ai 335 milioni tonn. nel 2016,  con previsione di crescita di circa il 4% all’anno (Plastic Europe));  le previsioni di salute dei nostri mari negli anni futuri sono catastrofiche. (Si prevede che nel 2050 nei mari vi sarà piü plastica che pesci (WWF  ).

Le poche leggi che si stanno facendo a garanzia dell’ambiente daranno (forse) dei risultati fra anni; nel frattempo i rifiuti plastici continueranno ad accumularsi nelle acque della terra, aggiungendosi a quelli che già vi si trovano.

MA CHI RIMUOVE TUTTA QUESTA SPAZZATURA ATTUALMENTE PRESENTE NEI MARI E NELLE ACQUE DOLCI?

Siamo noi tutti, popolo del mare, che dobbiamo reagire , collaborare uniti  ed intervenire concretamente per la pulizia dei mari.

Vi chiediamo quindi di sostenerci per la realizzazione di uno speciale filtro per microplastiche, elettromeccanico,  da noi ideato,  in grado di filtrare 140 metri cubi di acqua al secondo; (costo per il prpototipo Euro 250’000). Lo impiegheremo per rimuovere le microplastiche dalle acque.(Il primo intervento sarà la pulizia di 7000 km² del Santuario dei Cetacei – costo previsto  Euro 7 mio).  La rimozione sarà fatta a nostre spese, non accettiamo fondi da istituzioni governative o da partiti politici.

I NOSTRI MARI CE LI PULIAMO NOI.

Sostenerci significa collaborare con noi, ma anche darci un contributo finanziario sia tramite la vostra iscrizione alla nostra associazione, sia con una donazione. Per noi ogni centesimo è importante, donazione non significa versare milioni, ma qualsiasi somma, anche piccola.

La solidarietà della gente di mare è proverbiale, datene una prova concreta. In mare siamo tutti fratelli.

5

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn